Per realizzare le Pistacchio Cupcakes ho deciso di rivoluzionare (anche se in parte) la ricetta base. Nè l'impasto e soprattutto nè il frosting riuscivano a soddisfarmi in pieno, soprattutto quest'ultimo, non era della consistenza giusta e ottenere un frosting consistente, fermo e lavorabile è fondamentale per realizzare i decori senza che la crema scivoli giù dal pirottino causando spiacevoli sorprese.
Dunque posto una nuova ricetta riveduta e corretta, che sia nell'impasto che nel frosting prevede l'eliminazione della margarina. Proprio la margarina è la causa principale di una crema molliccia che invece di decorare ci aiuta ad impiastricciare il nostro muffin...(bleah)

Impasto (per 12 cupcakes)

130 gr di farina (meglio se per dolci)
130 gr di zucchero
110 gr di burro
2 uova
3 cucchiai di latte
2 cucchiaini di lievito per dolci
40 gr di pistacchi tritati finemente (mi raccomando non usate i pistacchi salati e tostati che di solito si usano per accompagnare gli aperitivi! Usate quelli per dolci che sono privi di sale e non tostati!)
3/4 di fialetta di aroma di mandorla
1 bustina di vanillina

Frosting

240 gr di Philadelphia (usate i panetti da 80 grammi non la vaschetta o le varianti allo yogurth, il formaggio è troppo morbido e toglie compattezza al frosting)
12o gr di burro
240 gr di zucchero a velo
colorante alimentare verde
granella di pistacchio per guarnire
amalgamate con uno sbattitore elettrico per circa 5 o 6 minuti

IMPORTANTE: tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente, toglieteli dal frigo un'ora prima, comprese le uova. Il burro deve essere morbido e lavorabile senza problemi con una forchetta.

Per queste Black Cherry Cupcakes ho aggiunto all'impasto due cucchiai di sciroppo all'amarena. Quando sistemate l'impasto nei pirottini, mettete un'amarena sotto spirito (snocciolata) e qualche goccia ancora di sciroppo, avendo cura di sistemare l'amarena sulla superfice della nostra tortina, perchè altrimenti durante la cottura in forno andrebbe giù, rovinandovi "l'effetto ripieno".
Per il frosting ho usato una crema base alla vaniglia e un'altra aromatizzata con sciroppo d'amarena e colorata con colorante alimentare rosso. Dosate la quantità di sciroppo secondo i vostri gusti, assaggiando la crema di tanto in tanto. Come potete vedere dalla foto, ho decorato la tortina mettendo al centro un gocciolone di crema rossa (che ricorda alla vista un'amarena!) e tutt'intorno ho fatto dei cerchi di crema alla vaniglia utilizzando una sac à poche con un beccuccio molto stretto.

Per realizzare le Hot Choco Cupcakes seguite la ricetta base del pan di spagna con l'aggiunta di cacao, ma per renderle "hot" aggiungete all'impasto un pizzico di peperoncino piccante in polvere. Il consiglio è sempre quello di assaggiare con la punta della lingua l'impasto, per fermarvi al momento giusto, soprattutto se si tratta (come nel mio caso) di peperoncino calabrese :D
Per il frosting, seguite la ricetta base ma per dare questo effetto di bubblegum sciolto che vedete nella foto, c'è bisogno che la crema sia meno densa del solito, quindi aggiungete due cucchiai abbondanti di panna non del tutto montata e un cucchiaio di colorante per alimenti rosso.
Grattuggiate del cioccolato fondente direttamente sulla cupcake e completate la guarnizione con una ciliegia candita.

Le Choco Coco Cupcakes sono delle semplicissime tortine di pan di spagna al cacao: la vera variante è nel frosting! Aggiungete almeno 4 cucchiai colmi di panna montata alla ricetta base e farina di cocco quanto basta (regolatevi assaggiando di tanto in tanto la crema). Alla fine spolverizzate il cacao amaro in polvere sul ricciolo di crema al cocco, aiutandovi con un setaccio, in modo che passi solo la polvere del cacao senza i grumi che sporcherebbero la decorazione.

Dopo aver provato con la ricetta base, possiamo cimentarci con qualche piccola variante.
Le Peach Vanilla Cupcakes sono delle tortine base con una semplice aggiunta di pezzetti di pesca e due cucchiai di succo di frutta (sempre alla pesca) nel pan di spagna.
E' necessario rendere la crema più delicata per non schiacciare il sapore della pesca dunque il frosting è sempre al burro ma con l'aggiunta di un cucchiaio di panna montata.

Per realizzare le Chocolate Cupcakes basta aggiungere del cacao amaro in polvere all'impasto e alla crema (due cucchiai colmi sono sufficienti).
Dalla foto non si nota, ma all'interno delle tortine al cioccolato con l'aiuto di una siringa dal beccuccio lungo ho aggiunto un cuore di marmellata di pera.


Se entri per la prima volta nel mondo delle cupcakes, la cosa che ti consiglio è di cominciare con la ricetta base: Cupcakes alla Vaniglia con frosting al burro (il frosting è la caratteristica crema che guarnisce la superficie della nostra tortina).
Cercando su Internet si trovano tantissime ricette che però differiscono tra di loro nella quantità degli ingredienti. All'inizio ho seguito una di queste ricette-base, che aveva però tantissimo burro. Così ho deciso di personalizzare la ricetta secondo i miei gusti, sostituendo parte del burro con della margarina, che trovo più leggera, sia come calorie che come sapore, che è meno invadente e pesante.

Ricetta base per la pasta (modificata da me). Le quantità sono per 12 cupcakes

130gr di farina
130gr di zucchero
40gr burro
70gr margarina
2 uova
3 cucchiai di latte freddo
2 cucchiaini di lievito per dolci
fialetta di aroma alla vaniglia (o qualunque altro)

Metti in forno a 200 gradi per 15 minuti

Ricetta per il Frosting

80gr di Philadelphia
20gr di burro
30gr di margarina
125gr di zucchero a velo
mezza bustina di panna fix
fialetta di vaniglia (o altro)
colorante per dolci
zuccherini (o qualunque cosa tu voglia)