Una cupcakes "per grandi", perfetta dopo pranzo servita assieme ai liquori!

Ingredienti per 18 cupcakes:

125 gr di burro a temperatura ambiente
100 gr di zucchero di canna
2 uova
100 gr di rotelle alla liquirizia spezzettate e ridotte a melassa
125 gr di farina
un cucchiaino di lievito vanigliato
un pizzico di sale

Lavorate il burro ammorbidito con le fruste elettriche, quando sarà spumoso aggiungete lo zucchero di canna e continuate a lavorare per 5 minuti.
Aggiungete ora le uova una alla volta, e incorporatele bene nell'impasto.
Nel frattempo fate sciogliere in un pentolino le rotelle di liquirizia tagliate a pezzetti molto piccoli con mezza tazzina di acqua bollente.
In molte ricette viene spesso usata la polvere di liquirizia, ma spulciando sul web ho trovato una ricetta in cui all'impasto vengono aggiunte delle caramelle gommose alla liquirizia sciolte e ridotte a melassa, il procedimento mi ha incuriosita molto e ho voluto provare!
Fate attenzione a non farle asciugare troppo, aggiungendo di tanto in tanto alcuni cucchiai di acqua bollente.
Non preoccupatevi se resteranno dei pezzettini: serviranno a rendere più ricco l'impasto!
Lasciate raffreddare per qualche minuto la melassa di liquirizia che avrete ottenuto, avendo cura di mescolarla ogni tanto con una forchetta.
Ora aggiungetela all'impasto e lavorate il tutto con la frusta elettrica.
Incorporate adesso gli ingredienti secchi setacciati (farina, lievito e pizzico di sale) e riempite i pirottini per 3/4 infornando a 160/170 gradi per 15/20 minuti.

Frosting alla Sambuca:

125 gr di burro
200 gr di zucchero a velo
6 tappini di Sambuca (come misurino ho usato proprio il tappo della bottiglia!)
colorante nero in polvere

Lavorate il burro a temperatura ambiente finchè diventa spumoso e aggiungete alternando un tappino di Sambuca e lo zucchero a velo, assaggiate di tanto in tanto a seconda dell'intensità di sapore: più sambuca metterete e più saprà di liquore, ma attenti a non rendere l'impasto troppo liquido: in questo caso aggiungete altro zucchero.
Aggiungete il colorante nero poco alla volta fino a raggiungere il colore che preferite.
Guarnite le cupcakes con un ricciolo di frosting e una "cintura" di liquirizia messa alla base del frosting, come vedete dalle foto che ho pubblicato (conservate alcune rotelle perchè vi serviranno a questo!).
Le vostre Cupcakes "ammazzacaffè" sono pronte!
Buon appetito da Liz!

The Versatile Blogger Award è un premio che ti permette di dare maggiore visibilità a 15 blog che ritieni interessanti. Per questo premio devo ringraziare tantissimo la mia amica Myriam de La volpe sonnacchiosa. Grazie infinite!!!!

Questi sono i 15 blog che vorrei segnalarvi:

1. Pandispagna
2. Sugarcraft e dintorni
3. Lisa's creations
4. Valevanilla
5. Le creazioni di MaryG
6. Morena in cucina
7. Cenerentola in cucina
8. Pamelina in cucina
9. Cucinainmusica
10. Cake Dreams
11. Dolci e Fantasia
12. Arte in cucina
13. Le torte creative di Claudia
14. Cakesmania
15. Arabafelice in cucina

Adesso dovrei scrivere 7 cose su di me...posso disertare per stavolta???? ;-)
Un giorno lo farò, lo prometto!!!

"E' primaveraaaaaaa, svegliatevi tortineeeeeee....."

Per celebrare l'arrivo della primavera avevo bisogno di un'idea profumata e delicata che s'ispirasse ai rami fioriti. Ho unito così fiori d'arancio, pesca e mandorla per le mie Spring Cupcakes!

Ingredienti per 18 cupcakes:

125 gr di burro
125 gr di farina
100 gr di zucchero
25 ml di latte
25 gr di frumina
20 gr di farina di mandorle
20 gr di mandorle tritate finemente
3 uova
2 mezze pesche sciroppate
1 fialetta di rum
mezza fialetta di fiori d'arancio
1 pizzico di sale
2 cucchiaini di lievito

Lavorate a crema il burro (a temperatura ambiente) con lo zucchero e aggiungete i tuorli (conservando le chiare).
Unite all'impasto gli ingredienti secchi (farina, frumina, sale, lievito) alternandoli al latte, proseguite con la farina di mandorle e le mandorle tritate e aggiungete la fialetta di rum e i fiori d'arancio.
Montate a neve ferma le chiare d'uovo con un pizzico di sale e 20 gr di zucchero e incorporate delicatamente il tutto aggiungendo per ultimo il lievito e le pesche a cubetti piccolissimi.
Riempite i pirottini per 3/4, mettete sull'impasto qualche pezzetto di pesca e infornate a 160/170 gradi per 15 minuti.
Il risultato dovrebbe essere questo.
Erano così belle che non ho resistito a postarle anche così, senza frosting!!!


Per decorarle usate un classico frosting al Philadephia, tinto con qualche goccia di colorante verde, quanto basta per dargli un colore pastello e dei fiorellini di zucchero, ho aggiunto anche della granella di mandorle piuttosto grossolana.
Le vostre Cupcakes di primavera sono pronte e sono decisamente le più profumate che abbiate preparato finora!
Un saluto da Liz!

Non poteva mancare una cupcake per celebrare un evento come i 150 anni dell'Unità d'Italia!

Ho voluto realizzare una tortina semplicissima alla vaniglia (trovate la ricetta qui) con un frosting al Philadelphia che ho diviso in tre parti, una parte l'ho tinta di verde, una di rosso e l'altra l'ho lasciata al naturale. Per dare al ricciolo un effetto sfumato ho messo i tre colori nella stessa sac à poche, alternando un cucchiaio dopo l'altro: nella sacca si formerà così un impasto con i colori della nostra bandiera.
Non preoccupatevi di essere troppo precisi: il bello sarà l'effetto casuale della decorazione.
Per completare il decoro ho aggiunto delle palline di zucchero verdi, bianche e rosse!

E visto che oggi per molti di voi sarà un giorno di vacanza, regalate alle vostre papille un dolce momento di golosità patriottica!

Ciao da Liz!


Una golosa idea per la festa del papà? Cupcakes al caffè con gocce di cioccolato fondente e frosting al mou...buonissime!

Ingredienti per 26 cupcakes:

250 gr di burro
200 gr di zucchero
200 gr di farina
100 gr di cioccolato fondente
100 gr di frumina o fecola
4 uova
40 gr di cacao amaro
1 bustina di vanillina
un pizzico sale
mezza bustina di lievito
un cucchiaio colmo di caffè solubile
4 cucchiai di latte
un vasetto di yogurt al caffè

Con un frustino elettrico montate a crema il burro con lo zucchero.
Aggiungete un uovo alla volta, sbattendolo per mezzo minuto circa, poi incorporate all'impasto il caffè e il cioccolato fondente tritato non troppo finemente.
Ora integrate con gli ingredienti secchi setacciati (farina, frumina o fecola, vanillina, sale, lievito e cacao) alternandoli al latte e come tocco finale versate nell'impasto il vasetto di yogurt al caffè.
Riempite i pirottini per 3/4 e infornate a 160/170 gradi per 15 minuti.
Al termine dei 15 minuti, verificate con uno stuzzicadenti che la cottura sia ottimale anche all'interno (se estraete lo stuzzicadenti asciutto, l'impasto è cotto. Se al contrario rimangono delle molliche umide attaccate ad esso, bisogna tenere le tortine in forno ancora un pò!)

Frosting al mou:

100 gr di mou (io l'ho trovato in latta da 500 gr)
120 gr di burro a temperatura ambiente
100 gr di zucchero a velo

Lavorate bene il burro con la frusta elettrica finchè non diventa una crema spumosa, aggiungete il mou e lavorate il composto finchè non sarà perfettamente amalgamato.
Accorpate ora lo zucchero a velo e lavoratelo ancora per 3 o 4 minuti.
Mettete il frosting in una siringa da pasticcere e per creare un effetto sfumato alternatelo a un cucchiaino di mou puro (io ho fatto così: 2 cucchiaini colmi di frosting e uno di mou e così via...fino a riempire la siringa o la sac à poche).
Aspettate che le cupcakes siano fredde e create un riccioletto di frosting al centro, spolverizzate con poco cacao amaro e completate il decoro con una pastiglia di cioccolato fondente.

Le vostre Cupcakes Choco Coffee con frosting al mou sono pronte e i vostri papà si leccheranno i baffi.
L'ideale è servirle dopo pranzo assieme al caffè!

Facciamoci un bel regalo per la nostra festa, Cupcakes alla Mimosa!
Un tripudio di giallo, dolcezza e leggerezza!

Ingredienti per 12 cupcakes:

125 gr di farina
125 gr di zucchero
3 uova
1 pizzico di sale
la scorza grattugiata di mezzo limone biologico
mezza bustina di lievito per dolci

Con un frustino elettrico montate in una ciotola le uova con lo zucchero, aggiungete la scorza di limone e gli ingredienti secchi: la farina, il lievito e il pizzico di sale setacciati.
Versate il composto nei pirottini, tenendone da parte una piccola quantità che vi servirà per realizzare le mimose di pan di spagna.
Infornate a 180 gradi per 15 minuti (tenete però sempre d'occhio le vostre tortine: se il forno vi sembra troppo alto, abbassate la temperatura!).
Sfornate le tortine e lasciatele raffreddare.

Aggiungete al pan di spagna avanzato un cucchiaio di colorante per dolci di colore giallo e infornate il composto in una piccola teglia imburrata e infarinata sempre a 180 gradi per 15 minuti.
Quando sarà pronto, togliete delicatamente la pellicina esterna con l'aiuto di un coltello affilato, otterrete così un pan di spagna poroso e giallissimo da tagliare in tanti minuscoli cubetti per ricavare i fiori di mimosa che serviranno da copertura per le cupcakes.

bagna alcolica:

150 ml di acqua
150 gr di zucchero
150 ml di Cointreau o Gran Marnier o un qualunque altro liquore all'arancia

Mettete l'acqua e lo zucchero in un pentolino, mescolate, fate bollire appena, togliete dal fuoco e unite il liquore scelto (io ho usato il Cointreau).
Lasciate raffreddare e spennellate la sommità delle tortine con la bagna.

Adesso dovete preparare della crema pasticcera al limone, (trovate la ricetta qui), a cui dovrete aggiungere della panna montata incorporandola delicatamente quando la crema sarà fredda.
Mentre raffredda, giratela di tanto in tanto per evitare la formazione della pellicina sulla superficie.
Quando sarà pronta, con l'aiuto di una siringa da pasticcere farcite ogni tortina di modo che abbia al suo interno un "cuore" di crema.
Usate la crema rimanente per coprire la superficie: la copertura deve essere alta almeno un centimetro e servirà da "collante" su cui appiccicare i nostri cubetti di mimosa.

Le Cupcakes alla Mimosa sono pronte!
Auguri a tutte le Donne!