Prima o poi questo momento sarebbe arrivato: finalmente un viaggio a Londra, alla scoperta del regno delle cupcakes! E di cupcakes infatti a Londra se ne trovano un po' dappertutto, e tutte molto buone. Qui il buttercream è il frosting più usato in assoluto, quindi se temete che le vostre cupcakes siano troppo burrose non temete, è proprio così che devono essere!
Appena arrivata "a casa" sono stata accolta da questa meravigliosa sorpresa... cominciamo bene.
Questa è una selezione di 6 classiche cupcakes acquistate in un supermercato, nel reparto pasticceria dove le preparano fresche ogni giorno. 



La mia preferita è stata un'ottima cupcake gusto banana con jellybeans alla frutta.


Gli altri gusti erano: cucpakes alla fragola nel cono di cialda, gusto fragola, gusto cocco e gusto ciliegia! Insomma, appena arrivata ho già avuto l'imbarazzo della scelta!


TAPPA n° 1 - Mimi's Cupcakes



Se capitate a Londra per pochi giorni non rinunciate a nessuna tappa del vostro viaggio, ma unite la visita ad alcuni luoghi imperdibili con una capatina nelle giuste cupcakerie.
Visto che è d'obbligo una puntatina a Camden Town e al suo coloratissimo dedalo di chioschi e negozi che vendono le cose più strane del mondo, non potete non passare da Mimi, un minuscolo negozietto di cupcakes riconoscibile dalla divertente e coloratissima insegna. Cercatelo, il bello è perdersi tra gli innumerevoli negozietti di Camden.


Come potete vedere, la piccola vetrina di Mimi è a dir poco invitante!


Ho assaggiato un tris di mini cupcakes: al lampone, al cioccolato bianco e menzione d'onore per quella al cioccolato fondente e arancia, un'esplosione di vera bontà!


Non paga, ho provato anche una Red Velvet taglia regular, bello il pirottino oro, vero?


TAPPA n° 2 - Hummingbird 


Al sabato non si può non andare a Portobello Road! Mentre fischiettate il motivetto tratto da Pomi d'ottone e manici di scopa (lo so che lo fate, lo so!) troverete una delle tante postazioni di Hummingbird backery sparse in tutta la città e non ve ne pentirete. Certo, fra la folla che confluisce nel mercatino potreste fare fatica, il negozio è letteralmente preso d'assalto, ma sono certa che un pò di avventura vi fara bene ;-)


Ecco alcuni scatti rubati tra la folla di questa mitica backery londinese che realizza le sue cupcakes con un frosting a spatola.


Ho scelto una classica cupcake alla vaniglia e devo dire che l'impasto è davvero morbidissimo.


Per il resto, come al solito, parla l'impronta dei miei denti ;-)


TAPPA n° 3 - Peggy Porschen


Peggy Porschen si trova a Belgravia nei pressi di Victoria Station. Non potete non passare da lì, perchè si mangiano le cupcakes più buone del mondo! Che frosting! Che impasto!


Appena entrata nella bakery dei miei sogni, un luogo colorato di rosa e arredato con gusto, un profumo delizioso mi ha inebriata e come un avvoltoio affamato, dopo aver scrutato a lungo le mie prede, mi sono fiondata su due cupcakes...



... cioccolato e Red Velvet.
Il frosting è una vera delizia: non ha, a differenza degli altri, un'impronta marcatamente burrosa, e l'ho trovato delicato e cremoso. L'impasto è soffice e leggermente umido, praticamente perfetto!



Come mi capita spesso, non riesco mai a realizzare un reportage davvero completo sui luoghi che visito. Sono una turista curiosa e un po' impacciata, ma spero anche stavolta di avervi dato dei consigli utili e preziosi, soprattutto se come me visitate Londra per la prima volta e avete voglia di fare anche un piccolo cupcakes tour!

A presto col prossimo reportage, Liz.

Conosco un modo per combattere la crisi da lunedì! Qual è?
Smettete di parlare di lavoro e di abbronzatura che sta andando via, prenotate un low-cost verso una città che amate e concedetevi una pausa speciale. Un bell'aperitivo con gli amici è sempre perfetto e se volete sperimentare l'aperitivo dolce, queste Spritz Cupcakes vi stupiranno: Aperol, prosecco e un gustosissimo buttercream all'arancia.
Continua a leggere...


Ma su dai, non siate tristi! Se avete ancora voglia di vacanze ma siete state costrette ad abbandonare la spiaggia, approfittate dei week-end di sole che settembre ci regala e fate una bella gita in montagna, si trovano in giro tante more! Questa ricetta infatti, mi è stata ispirata da una passeggiata in montagna con gli amici. Ho scelto more, ribes rossi e uva spina (che contrariamente a quello che si può immaginare è una varietà di ribes dal chicco più grande, molto simile ad un acino d'uva) e li ho abbinati allo yogurt sia nell'impasto che nel frosting. Attente però, si tratta di un frosting delicatissimo, non eccedete con la grandezza del ricciolo altrimenti non reggerà il peso della frutta.
Continua a leggere...