Una grandinata improvvisa ha divelto i fiori del ciliegio e del pero. L'orto era attraversato dalle prime farfalle, ma adesso, con questo tempaccio, dove saranno andate a finire? 
Una ricetta per festeggiare il risveglio della natura, augurandoci di spazzare definitivamente le nubi dai nostri cieli.
Mi faccio un giro in giardino alla ricerca dell'ispirazione giusta, ma molta frutta non è ancora nata e si trova sotto forma di fiore sui rami degli alberi. Fioriscono le fragole, il ciliegio, il pero, il mandorlo, poi giro lo sguardo e trovo l'albero carico di limoni, almeno un centinaio... bhè, anche se me ne serve solo uno... aggiudicato!!!
Ora però dovrò inventarmi qualcosa per i 99 limoni restanti!
Continua a leggere...


Oggi ho festeggiato anch'io San Patrizio con una colazione tutta in verde: tè verde e Green Velvet Cupcakes, una versione "sanpatriziesca" della famosissima Red Velvet, la torta rossa che si prepara senza usare lievito chimico, ma con bicarbonato e aceto.
Ho provato anche ad usare l'olio al posto del burro, e sono davvero ottime!
Passiamo alla ricetta...

Se non avete mai provato la tecnica dello stencil, cimentatevi! Vi assicuro che è più facile di quello che sembra e i risultati sono davvero pregevoli. Guardate qui, per essere la prima volta non c'è male...
Visto che il risultato mi esalta assai e sono entrata in possesso di due stencil per cupcakes con figurini femminili, ecco che mi si prospetta il dolce ideale per la Festa della Donna.
Una cupcake con base al cioccolato bianco, un velo di confettura all'arancia amara (ormai è ammore) e una copertura in pasta di zucchero decorata con glassa a stencil.
E' assolutamente un obbligo per noi ragazze dall'orecchino di perla, vedersi alle cinque per un tè e lasciare l'impronta del ponte, come dei piranha, su questi gioiellini!
Alla fine del post ho messo anche il video che mostra la tecnica per realizzare lo stencil, non dimenticate di andare a guardarlo!
E adesso passiamo alla ricetta...